Camerun

Arrivo delle suore in Camerun

Arrivo delle suore in Camerun

Per celebrare i trentacinque anni della presenza missionaria in Camerun, le suore Domenicane della Beata Imelda hanno scelto come data simbolica il 27 settembre, giorno della nascita del fondatore della Congregazione, Padre Giocondo Pio Lorgna. Tale ricorrenza viene officiata in tutte le parrocchie che si giovano della partecipazione delle suore Imeldine. È questo un momento di comunione, di ringraziamento al Signore ma anche di bilanci. Si misurano i passi compiuti, si guarda con fiducia a quelli da fare.

Centro di scienze domestiche di Saint Dominique

Centro di scienze domestiche di Saint Dominique

Benvenuti al Centro di scienze domestiche di Saint Dominique (SADDOS).

Il Centro giovanile nasce a Balikumbat il 15 gennaio del 2018. È stato eretto a barriera per arginare gli effetti negativi che la crisi anglofona ha gettato sul villaggio, soprattutto su bambini e adolescenti. Con la chiusura definitiva delle scuole, infatti, i giovani sono stati abbandonati a loro stessi a respirare un clima di paura e di incertezza con la convinzione che salvezza e libertà si trovassero abbracciati a un’arma.

La missione al fianco del governo

Cameroun Djangané

L’iniziativa di un workshop sullo sviluppo in materia di nutrizione, suggerita dal Governatore della regione Est del Camerun, Gregoire Mvongo, si è resa necessaria dal momento che quest’area del Paese è emersa al secondo posto nella griglia della malnutrizione. I dati sono a dir poco allarmanti: il 35,4% della popolazione non si nutre a sufficienza.  

La missione in tempo di conflitto politico

Scuola a Balikumbat

È da tre anni che le due regioni anglofone del Camerun hanno iniziato una rivolta armata contro il governo nazionale, rivendicando una relativa autonomia politica dalla parte francofona. Da allora, non sono cessati combattimenti che continuano a seminare insicurezza, povertà e paura soprattutto tra le popolazioni, nonostante alcuni tentativi di risoluzione del conflitto. Sono tanti i civili che hanno abbandonato, o perso le proprie case, per rifugiarsi nelle regioni francofoni, nei boschi oppure al sud della Nigeria.

I nostri futuri ingegneri agricoli e nutrizionisti

bambini e agricoltura

La scuola materna “Imelda Lambertini” a Djangané è situata in un piccolo villaggio nella parte orientale del Camerun e, precisamente, sulla strada per Belabo, 65 KM dopo Bertoua. Da alcuni anni in questa struttura è stato allestito un piccolo giardino. Il giardino della scuola. Ciò corrisponde a un preciso progetto pedagogico che coinvolge tutti bambini tenuto conto, ovviamente, dell’età e delle personali esigenze pedagogiche ed alimentari.  

Il saper fare, ovvero il potere creativo delle idee.

Cameroun il saper fare

Nella Parabola dei Talenti, si legge, di un uomo che partendo per un viaggio, chiamò i suoi servi e consegnò loro i suoi beni. Diede a ognuno dei talenti da far fruttare; ciascuno secondo la propria capacità. Sicché coloro che li impiegarono ne guadagnarono altrettanto mentre chi per paura non aveva saputo investirli fu punito.

Albero di Natale 2018

Albero 2018 Balikumbat Camerun
Quando le suore sono arrivate a Balikumbat, in Camerun, si sono trovate di fronte a un conflitto socio-politico che continua a dilaniare le regioni di lingua inglese del Paese.